I 5 libri da leggere in spiaggia

I 5 libri da leggere in spiaggia

Tra le attività da spiaggia più gettonate abbiamo sicuramente la lettura. I veri cultori di libri, in estate divorano una moltitudine di libri, complice il tempo libero e le ore da trascorrere sotto il sole.

Per questo, approfittiamo della Giornata Mondiale del Libro, che si celebra oggi 23 aprile 2016 per consigliarvi 5 libri da mettere in borsa e leggere sotto l’ombrellone.

Iniziamo!

1 – Sara Stridsberg – La gravità dell’amore

Per chi ama le storie, intime, profonde, toccanti, che ti tolgono il fiato.

Sara Stridsberg - La gravità dell'amore

Sara Stridsberg

Sara Stridsberg, nata nel 1972 a Stoccolma, ha ottenuto un grande apprezzamento da parte della critica per il suo primo romanzo, Happy Sally.
Con i successivi tre romanzi ha vinto i più prestigiosi premi letterari ed è stata anche finalista dell’August Prize.
È considerata una delle voci più interessanti della letteratura scandinava.

La gravità dell’amore

Jim viene trovato nella neve vicino all’autostrada per l’aeroporto in piena notte e condotto a Beckomberga, l’ospedale psichiatrico a qualche chilometro da Stoccolma grande quanto una piccola città.
A raccontare la storia di Beckomberga, della Svezia negli anni del welfare state, del rapporto fragile e mai univoco tra salute e malattia, è Jackie, la figlia bambina che a lungo ha giocato nei prati dell’ospedale dove suo padre era ricoverato perché niente, nemmeno lei, era abbastanza forte da tenerlo ancorato alla realtà. Racconta con l’incertezza dell’adolescente che nel manicomio si è innamorata e della donna adulta che ora cresce il proprio figlio da sola.
La scrittura di Sara Stridsberg è poetica ed evocativa, capace di restituire tutte le pieghe del rapporto tra un padre che non riesce ad appartenere alla vita e una figlia che tenta di guadagnarsi la propria. Con straordinaria delicatezza dà vita alla dimensione mitica, al tempo stesso utopica e terribile, dell’ospedale psichiatrico dove l’ossessione per la libertà e quella per la morte si sfiorano pericolosamente.

2 – Storia Buffa dello sport – Gli Autogol

Per chi sotto l’ombrellone vuole distrarsi con la comicità nostrana.

Storia buffa dello sport - Gi Autogol

Gli Autogol

Gli Autogol sono il trio comico composto da Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro Trolli. Nati come web star, lavorano come disturbatori della Domenica Sportiva su Rai 2 e conducono 105 Autogol su Radio 105.

Storia Buffa dello sport

In Storia Buffa dello sport, Gli Autogol hanno raccolto e impreziosito con diversi inediti le parodie che li hanno resi celebri.

3 – La lettera che non ti ho mai scritto – Barbara Cappi

Per chi ama le storie di vite problematiche, di persone che celano vissuti dolorosi dietro sorrisi smaglianti.

 La lettera che non ti ho mai scritto Barbara Cappi

La lettera che non ti ho mai scritto

Anna, la sarta di «C’è posta per te», è una donna silenziosa, riservata, innamorata del lavoro. Mentre mette a posto gli abiti degli ospiti che sperano di riconciliarsi con qualcuno o di ritrovare un familiare di cui da anni non hanno più notizie, lei partecipa alle loro storie, le vive e si appassiona.
Ma chi è Anna veramente? Vive in un appartamento popolare all’estrema periferia di Roma e la sua unica compagnia è quella di un gatto nero, Attilio, che trascorre le sue giornate acciambellato sulla poltrona del salotto.
Ma la realtà è che ad Anna piace vivere quelle «vite degli altri» per non affrontare la propria. Nel suo passato, infatti, c’è un segreto che non ha voluto mai rivelare a nessuno, una sofferenza che affonda le radici in un’infanzia prigioniera di una mentalità troppo chiusa, in un amore sbagliato e in un addio straziante che ha gettato un’ombra incancellabile su tutto, chiudendole per sempre il cuore….

Barbara Cappi

Barbara Cappi è un’autrice tv molto attiva e apprezzata.
Fa parte del team autoriale vari programmi.

4 – Chiara Gamberale – Adesso

Libro particolarmente adatto a chi da anni ormai cerca l’amore della sua vita ma il destino sembra inevitabilmente remare contro. La speranza – forse – esiste per tutti.

Chiara Gamberale - Adesso

Adesso

Esiste un momento nella vita di ognuno di noi dopo il quale niente sarà più come prima: quel momento è adesso. Arriva quando ci innamoriamo…
Chiara Gamberale racconta l’innamoramento dall’interno.

Chiara Gamberale

Chiara Gamberale è diventata famosa come scrittrice, poco più che maggiorenne, con il romanzo Una vita sottile (1999) ispirato a una vicenda autobiografica.
Nel 1996 aveva già vinto il premio di giovane critica Grinzane Cavour promosso da La Repubblica: sono poi seguiti Color lucciola (2001) e Arrivano i pagliacci (2003).

Dopo diverse esperienze televisive e radiofoniche, nel 2008 ha ricevuto il Premio Campiello (Selezione Giuria dei Letterati) per il libro La zona cieca.

Nel 2012 ha pubblicato L’amore, quando c’era.

Il 2013 è stato produttivo per la Gamberale che ha pubblicato: Quattro etti d’amore, grazie, seguito pochi mesi dopo da Per dieci minuti.

È autrice con Massimo Gramellini di Avrò cura di te.

5 – Tutto ma non il mio tailleur – Cecile Bertod

Leggero, un libro da vere fashioniste divoratrici di libri.

Tutto ma non il mio tailleur Cecile Bertod

E se a un tratto la tua vita cambiasse completamente?
Trudy Watts ha tutto quello che ha sempre sognato: un lavoro in banca che le piace, un ragazzo bello e di successo e un appartamento ultramoderno in una delle zone più alla moda di Londra. Non cambierebbe nulla, neanche gli orari impossibili in ufficio. Dopo sei anni dalla sua assunzione, quando ormai sta per arrivare la tanto attesa promozione e anche il suo matrimonio è vicino, ecco che una catastrofe le piomba addosso. Trudy viene trasferita in una sperduta cittadina della Scozia, a gestire una piccola filiale in deficit. L’arrivo è traumatico: detesta tutto e tutti e desidera solo scappare. Ma l’incontro con Ethan, affascinante proprietario di un pub, cambierà la sua vita completamente.

Cecile Bertod

Autrice del celebre Non mi piaci ma ti amo, Cecile Bertod è una restauratrice archeologica che vive a Napoli.
Ha iniziato a scrivere con un fantasy, poi ha proseguito con il rosa. Nutre una certa avversione per i nerd, le cene alla romana e la piastra per i capelli.

Non ci resta che augurarvi: Buona lettura e buona spiaggia!

You may also like...