dove fare bird

Dove fare Birdwatching in Riviera Adriatica: le 5 aree consigliate

Il 13 luglio nel Delta e nella Fattoria dell’Oltremare di Riccione si è festeggiata la nascita di due nuovi cuccioli di cicogna, nati dalla storia d’amore fra Hula, maschio del parco, e la sua compagna svizzera Hoop.
Dopo il 2015 nel quale si è celebrato il matrimonio fra i due, suggellato persino dal Comune, e la nascita di tre cicognini, migrati poi in Africa, oggi la coppia può essere di nuovo felice.
Lo staff si è reso conto della dolce attesa quando ha notato che la coppia di animali stava preparando un nuovo nido, su uno dei pali più alti, di 30 metri, nella zona laghetti del Delta del Parco.
Il nido costruito, è di oltre un metro e le uova sono state covate a turno per 35 giorni.
Le avventure di questa meravigliosa coppia di animali quest’anno sono state parecchie, a partire da i 4 giorni in cui Hula ha dovuto difendere il nido e accudire i piccoli da solo, perché Hoop è stata ricoverata in una clinica veterinaria di Pistoia, causa una brutta ferita.
Oggi la famigliola osserva i visitatori dal laghetto del Delta, mentre i piccoli hanno già cominciato le prove di volo, con mamma e papà al loro fianco nel ruolo di maestri.

Osservare gli animali può portare all’apprendimento di molte curiosità, come, appunto, l’amore che può esserci tra due della stessa specie.
Molti appassionati di Birdwatching si recano in riviera per osservare tanti particolari volatili e sono entusiasti di quello che trovano.
Ma se qualcuno di voi non è mai stato in Romagna, può non essere a conoscenza dei tanti itinerari di Birdwatching che abbiamo nella nostra Riviera.

La Romagna ha una grande fortuna da questo punto di vista: il Parco del Delta del Po, una grande riserva naturale, che si estende per tutta la riviera, che nasconde e conserva grandi bellezze naturali, meravigliose specie animali e stupendi paesaggi.

Di seguito vi elenchiamo i 5 luoghi del Parco più interessanti per praticare il Birdwatching, e in cui vengono organizzati anche itinerari dedicati.

VALLI di COMACCHIO

Regno dell’anguilla e di una miriade di specie di volatili che possono essere avvistate seguendo alcuni dei tanti percorsi disponibili.
Oltre 13.000 ettari d’acqua, dove il paesaggio presenta la vegetazione tipica delle aree salmastre.
Per entrare all’interno di questa magnifica natura e vederla da vicino, è possibile fare una visita virtuale o navigarci dal vivo su motonavi che seguono un percorso storico e culturale.

dove fare birdwatching

PIALLASSE di RAVENNA

La Pineta ravennate è famosa per la sua accoglienza di grande suggestione.
Comodi percorsi l’attraversano, in cui si possono ammirare tante specie di uccelli, tra cui i meravigliosi fenicotteri rosa.
Tanti volatili trovano rifugio nella vicina pineta allagata di Punta Alberete, per questo il posto è davvero ottimo per la pratica del Birdwatching.
È possibile organizzare escursioni lungo i tanti itinerari, come fare un giro in canoa lungo i percorsi delle valli e arrivare fino all’Isola degli Spinaroni.

dove fare birdwatching

PINETA di CLASSE

La secolare salina di Cervia è un luogo straordinario a livello naturalistico.
Tante sono le sorprese che questo habitat riserva ai suoi visitatori, una su tutte conoscere i luoghi dell’ “Oro bianco”.
Quando si parla di Oro bianco, si parla di sale, così prezioso nelle epoche antiche, ma così naturale nella produzione attuale.
I vari itinerari che questo magico luogo offre consentono di apprezzare la diversità ambientale e le diverse specie di volatili che lo abitano.

dove fare bird wtching

COMACCHIO CENTRO STORICO

Passeggiare fra le vie del centro storico o galleggiare lungo i canali a bordo di “batane” è un’esperienza davvero magica.
Gli itinerari possibili sono tanti, basta solo scegliere quello giusto, mentre per osservare il centro lagunare c’è la visita virtuale.

VOLANO-MESOLA-GORO

Questi tre paesi non sono proprio sulla riviera, ma sul confine tra Emilia Romagna e Veneto, più su di Lido degli Estensi, il più in alto tra i lidi ferraresi.
Ve lo vogliamo segnalare ugualmente perché andare lungo il fiume Po è possibile.
Si possono percorrere idealmente i percorsi che compiono le tante specie di uccelli che vi abitano, e una visita più approfondita fra le bellezze della zona è possibile.
Quest’area è davvero meravigliosa perché conserva intatte tante architetture antiche, offrendovi itinerari non solo naturalistici, ma anche storico-culturali.

itinerario01q

Che voi siate appassionati, o meno, di Birdwatching poco importa, perché una visita in una di queste zone è un’esperienza che tocca nel profonda, piena di meraviglie, arrivando quasi alla spiritualità di ogni visitatore.
Vi consigliamo vivamente di organizzare un weekend tra la fresca natura di questi luoghi.

Beatrice Dari

You may also like...