Manifesto Balneare

Manifesto Balneare Rimini 2016: Aldo Drudi lo realizza in versione indie-pop

Questo 2016 è il decano del “racing design” ad aver firmato il manifesto balneare di Rimini.

Aldo Drudi che ha colorato il mondo dei leggendari piloti del motociclismo, ed è designer dei caschi del grande Valentino Rossi, ha realizzato un manifesto balneare, tradizione di Rimini, con sole, mare, spiaggia, sirene, rose e motori, in pieno stile tatuaggi e fumetto.
Le vacanze al mare vanno verso una cultura indie-pop, verso l’immaginario e la simbologia dei biker, un linguaggio che va per accumulo di segni del fumetto e del tatuaggio.
Il manifesto vede incorniciato uno scorcio di mare da due sirene, rose e rondini, due calamari tutti in stile tatoo old school e anche una moto da corsa campeggia in primo piano.
Tutto questo è incorniciato dalla scritta “Vieni Oltre”, tipica espressione romagnola, che l’artista ha inserito come invito e allo stesso tempo come promessa: Rimini è qualcosa di più e andrà oltre le aspettative.

Ho scelto il segno del tatuaggioper un linguaggio grafico moderno attraverso il quale poter unire tutti gli elementi classici e simbolici della balneazione” spiega Drudi, e aggiunge “c’è una citazione che è una firma: la moto del mitico ‘Paso’ che simboleggia tutto il mio mondo e i miei ricordi

Gli fa eco il sindaco Andrea Gnassi:

Un manifesto che interpreta la contemporaneità, è un caleidoscopio di segni che raccolgono l’anima della terra riminese.

Manifesto Balneare Rimini 2016: Aldo Drudi lo realizza in versione indie-pop

Beatrice Dari

You may also like...